Prodotti > Gin > Thompson’s

La distilleria Thompson’s ha una storia un po’ particolare, quella del suo fondatore Simon Thompson. Originario di Londra, dove il padre Brian lavorava fino alla fine degli anni ‘70, momento in cui prese le redini di una distilleria di cognac in Francia. Nel 1992 si specializza nella distillazione di spiriti con un master dell’università di Segonzac, dove insegnerà per molti anni a venire.

Thompsons - natura
Thompson's - Simon Thompson

La sua passione e l’ispirazione che gli da la lunga tradizione di questa terra lo hanno portato a creare una linea di distillati, nel 2010. Adesso, ogni anno la produzione si espande con nuove bottiglie pur mantenendo i suoi valori iniziali: produzione artigianale, piccoli lotti, qualità, gusto e innovazione.

Bordeaux

Bordeaux è il capoluogo della regione di Aquitania, splendida terra di produzione del celebre omonimo vino. Un vino talmente famoso che tutto il mondo attribuisce il suo nome persino ad una precisa sfumatura del colore rosso. La città di Bordeaux sorge sulle rive del fiume Garonna, in prossimità dell’estuario, grazie alla strategica posizione è stata ed è ancora un importante porto fluviale, con una florida economia e una vivacità artistica e culturale. Da sempre centro d’importanti scambi, Bordeaux gode di un bellissimo centro cittadino che dal 2007 è stato annoverato tra i siti Unesco patrimonio dell’Umanità; il patronage Unesco è in questo caso piuttosto vasto essendo l’area protetta di un’estensione di oltre 1800 ettari che includono persino il fiume. Bordeaux fu fondata nel III secolo a.C. sotto il nome di Burdigala dai Bituriges Vivisques (letteralmente ‘Bituriges spostati’), un popolo gallico della regione di Bourges. La prima ubicazione è situata sulla foce della Devèze, un affluente della Garonna, vicino all’estuario della Gironda. La nascita di Burdigala non è legata alle qualità del luogo, poiché, città di sbocco fluviale situata su di un’altura del tavolato delle Lande, fu a lungo circondata da paludi pestilenziali. Si trattava all’epoca di un emporium, ossia un centro del commercio con l’estero, che controllava le rotte dello stagno e del piombo tra i porti gallici della Loira e la Repubblica romana.

I PRODOTTI